Cardedu Km0

OBBIETTIVO “104 COPIE” AFFIATATE

MARE E SPIAGGIA

Per gli amanti della SARDEGNA in OGLIASTRA nelle vicinanze di ARBATAX presso la spiaggia di MUSEDDU a CARDEDU, una spiaggia ampia infinita con l’acqua cristallina, priva di sassi o scogli dove si possono fare lunghe passeggiate oltre che fare degli splendidi bagni nel meraviglioso mare, in spiaggia c’è il servizio di vigilanza e salvataggio per eventuali emergenze inoltre questo arenile è costeggiato da un lungomare dove ci sono vari punti di ristoro e bar,
con ampie zone di parcheggio per i turisti.
A poca distanza da questa splendida spiaggia lungo la strada che da CARDEDU porta a LANUSEI, otto KM circa c’è una splendida villa che viene data in affitto a concessione trentennale.

CERCASI 104 COPIE AFFIATATE

Un affare da non perdere per (104 COPIE AFFIATATE). Con questa iniziativa unica s’intende coinvolgere persone amanti della Sardegna e delle sue tradizioni per partecipare alla realizzazione di una cantina dove si vuole produrre un vino speciale dall’uva CANNONAU (IL VINO DEI
CENTENARI) tutto diviso in parti uguali sia le spese che il ricavato.
CANTINA

In questa costruzione esiste la possibilità di realizzare una cantina nel sotterraneo avendo già predisposto questa possibilità, Poiché la famiglia titolare della villa produce già il vino CANNONAU e sarebbero ben felici di insegnare i segreti per poi tramandare la tradizione di come si produce un vino speciale. Siccome l’ampiezza della cantina sarebbe di oltre trecentosessanta mq, in questo locale si potrebbero lavorare fino a trecento quintali di uva. Bisogna sapere che da un quintale di uva Cannonau escono circa sessantacinque litri di vino e dalla stessa uva si può produrre anche lo spumante, dalla vinaccia si produce l’acquavite e dopo si possono fare altri liquori come il mirto o altre composizioni. Sarebbe meraviglioso che le bottiglie siano con i nomi dei vari prodotti con la scritta in BRAILLE già stampati nel vetro visto che c’è una fabbrica che a richiesta le produce. Questo particolare sarebbe motivo di attrazione di visitatori e potenziali consumatori del prodotto imbottigliato. Quindi con trecento quintali di uva si potrebbero fare circa (VENTICINQUEMILA BOTTIGLIE DI VINO). Per ogni anno e per trent’anni. I proprietari fin dal principio hanno pensato a questa possibilità in virtù del fatto che un locale con tali caratteristiche diventa meraviglioso per fare e conservare bottiglie di vino perché la temperatura nel sotterraneo per questo scopo sarebbe ideale. É importantissimo sapere che la produzione si svilupperà seguendo rigorosamente la tradizione antica anche se con strumenti moderni con la logica di non usare nessun prodotto oltre che l’uva trasportata alla cantina appena raccolta e selezionata grappolo dopo grappolo.
CAMPAGNA E NATURA

A questo punto per tutte le persone amanti delle cantine, della natura, della campagna in particolare si deve sapere che questa villa è costruita in un’area di sei ettari circa di terreno dove si coltivano ortaggi di tutte le qualità ed inoltre esistono tante altre piante, che fanno da cornice alla villa, in questo terreno oltre che i percorsi sensoriali che si potrebbero realizzare, si possono ammirare i MURI CICLOPICI esistenti che sono stati costruiti per sostenere alcune terrazze dove si coltivano le ortive di tutti tipi che si possono toccare e sentire i vari profumi naturali e direttamente si possono anche cogliere, e periodicamente si possono degustare nei locali già esistenti.

ACQUA

Invece per l’approvvigionamento dell’acqua c’è una sorgente che produce circa cinquantamila litri al giorno, che tiene sempre pieno un acquedotto di ottantamila litri che a caduta distribuisce l’acqua in tutte le direzioni di tutto il terreno circostante.

MINI INVESTIMENTO
Per le copie che parteciperanno a sviluppare questa cantina oltre al guadagno attraverso le bottiglie del vino avranno in omaggio una settimana all’anno compresa di vitto e alloggio presso la stessa struttura dotata di camere doppie con bagno per un periodo di cinque anni.
Quindi l’investimento in totale per trent’anni e di solo(SETTEMILACINQUECENTO€7500,00€A COPIA) da versare in due volte metà alla firma del contratto e l’altra metà alla fine dei lavori.
Dopo trascorsi cinque anni i partecipanti al progetto possono recedere dal contratto volturando la propria quota a un subentrante trovando l’accordo (TRA I SOGGETTI INTERESSATI).

BUSINESS

Per chi acquisterà una quota relativa alla cantina destinata a una singola copia pari a 7500,00€ sarà determinante che la copia prenda accordi con un ristorante di fiducia al fine di acquistare la quota di bottiglie spettanti alla copia medesima nel caso in cui la copia stessa non intenda consumare il vino personalmente.
In tal caso la copia interessata potrà prendere il ricavato al posto del vino destinato alla copia stessa, questo naturalmente per ogni annata a descrizione degli interessati.

CENTRALINISTI

Un invito particolare a tutti i centralinisti telefonici affinché facciano un piccolissimo investimento per creare un punto d’incontro che consente di approfondire conoscenze tradizioni e nuove culture.
NUOVE CONOSCENZE

In questa meravigliosa terra ancora incontaminata relativamente selvaggia ci sono tanti posti e cose da scoprire, ad esempio a ULASSAI c’è la grotta SU MARMURI una grotta con visita guidata enorme una delle più grandi esistenti in ITALIA, ancora a ULASSAI in località SANTA BARBARA c’è la CASCATA che si può vedere nel periodo invernale, a BAUNEI c’è la voragine di GOLGO profonda oltre trecento metri oltre che tantissimi OLIVASTRI SECOLARI che per abbracciarli non bastano tre persone adulte, a LANUSEI c’è il bosco SELENE con le TOMBE dei GIGANTI, il TEATRO TONIO DEI, a VILLAGRANDE c’è il lago FLUMENDOSA, e una incontaminata foresta, a BARISARDO c’è oltre che un mare stupendo una torre SARACENA visitabile, ad ILBONO in località SCERÌ un NURAGHE visitabile, a LOCERI si possono visitare i tantissimi MURALES che fanno uno dei borghi più belli della SARDEGNA, inoltre in tutti i centri dell’OGLIASTRA in tutto l’arco dell’anno si fanno manifestazioni culturali, senza contare le SAGRE paesane, e le feste religiose sopratutto nel periodo estivo. Di sicuro in questa terra incontaminata con il più alto numero di CENTENARI in rapporto alla popolazione non ci si può annoiare in qualsiasi periodo dell’anno, quindi, sarete i benvenuti.

NON SOLO MARE

Un nuovo invito a tutti i CENTRALINISTI della PENISOLA che hanno sicuramente avuto contatti con la SARDEGNA svolgendo il proprio lavoro, quindi con questa iniziativa si può avere un punto di riferimento per venire in OGLIASTRA in tutte le STAGIONI e soggiornare ogni volta per una SETTIMANA intera. Se nella PENISOLA si dovessero trovare un responsabile in ogni PROVINCIA fino a (TREDICI IN TOTTALE), che trova persone COPIE AFFIATATE interessate, se fossero soci di una sezione UIC sarebbe una cosa più semplice, naturalmente i soci di una sezione verrebbero con l’accompagnatore anche per formare la copia che dovesse occupare la camera. Quindi per semplificare il discorso bisognerebbe formare gruppi di otto soci più gli accompagnatori, naturalmente l’iniziativa è valida per tutte le persone che amano la SARDEGNA e le sue TRADIZIONI. Per i partecipanti al PROGETTO all’arrivo in SARDEGNA ci sarà un mezzo di trasporto a disposizione ogni volta per gli interessati in questo modo ci sarebbe un servizio ma anche un risparmio per il viaggio.
Pensando ai CENTRALINISTI
Lavoratori, o anche in pensione anche se non dovessero avere la disponibilità dei soldi possono pensare di chiedere un mini prestito da restituire magari con la cessione di un quinto dello stipendio potrebbe diventare un GRANDE BUSINESS, perché oltre alle bottiglie del vino che in litri sono circa (DICIANOVEMILA) che dividendo in bottiglie, poiché le stesse hanno capacità inferiore a un litro diventano (VENTICINQUEMILA) circa, spetterebbero per ogni copia circa (DUECENTOCINQUANTA bottiglie di vino), e per ogni copia in più qualche bottiglia di (SPUMANTE O MIRTO O ACQUAVITE), naturalmente prodotti sul posto. Tutto diviso in parti uguali. Il progetto è fattibile perché la famiglia che concede per trent’anni questo locale ha tutto l’interesse che la struttura rimanga ben tenuta per tutto l’arco di tempo relativo al contratto ed è per lo stesso motivo che a gestire la struttura sarà la stessa famiglia visto che ci sono ragazzi giovani che sarebbero felici di lavorare per questo progetto.

UVA E BOTTIGLIE

Importantissimo, per il primo anno di attività della cantina le spese per acquistare l’uva e le bottiglie compresi i tappi saranno a carico dei proprietari e solo per le annate successive bisognerà quotarsi e il prodotto finale sarà suddiviso in parti uguali in rapporto alle spese anticipate. Invece, per tutto il lavoro che concerne l’attività nella cantina sarà a costo zero perché sarà svolto gratuitamente dai proprietari ma si accetta volentieri la collaborazione dei partecipanti al progetto quando si volesse, nessuno escluso in qualsiasi fase di lavorazione , ad esempio macinatura dell’uva, primo travaso del vino, torchiatura delle vinacce, filtraggio del vino, distillazione delle vinacce, travasamento del vino e imbottigliamento, raccolta del mirto per poi farlo fermentare e successivamente fare il liquore e così via per tutte le attività che si fanno periodicamente in cantina.

DEGUSTAZIONI

Per tutti i gruppi volta per volta i proprietari organizzeranno degustazioni dei prodotti tipici in relazione alle varie STAGIONI poiché le pietanze variano sempre, quindi ci sarà da divertirsi, sopratutto quando ci sarà l’arrosto cucinato allo spiedo, MAIALETTO, PECORA, CAPRA, AGNELLO, MONTONE, PECORA in CAPOTTO, poi quando si degusteranno i CULURGIONES e ANGULIECIBUDDA, oltre ai vari dolci, tutte pietanze che solo in SARDEGNA si possono gustare. Si ringrazia per la collaborazione anticipatamente Lanusei 02/04/2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.